Prenotazione di aule o sale riunioni: l'esempio di TOOLBOX


Per il cliente TOOLBOX, abbiamo realizzato un'applicazione adatta alla prenotazione di aule e sale riunioni.
Il cliente aveva la necessità di controllare illuminazione e l'energia delle sale concesse agli utenti del coworking;  era quindi necessario mettere in comunicazione il building management system (BMS) con un’interfaccia utente personalizzata.
La app, sviluppata in Android, è stata installata su 12 tablet da 9 pollici  (2 per sala riunione).
Tramite il tablet interno l’utente accede al software di gestione della prenotazione e inserisce un proprio codice personale (generato da un software interno).
L'inserimento del codice abilita il sistema di illuminazione e le prese elettriche.
Il sensore di movimento accende le luci in automatico quando l'utente entra nella sala; da quel momento la luce rimarrà accesa per l’intero arco temporale prenotato (può essere spenta al momento in cui la sala viene abbandonata). 
Alla fine della riunione in automatico vengono disabilitate le luci e le prese di corrente.
Un contatore digitale segnala all'untente il tempo rimasto. Per prolungare l'orario di prenotazione, basterà ripetere l'operazione reinserendo il codice personale.
Il tablet all'esterno di ogni sala mostra il calendario delle riunioni programmate e la disponibilità.
In modalità automatica, luci e prese elettriche possono essere utilizzate solo se la sala è prenotata. Nel caso in cui si decida di usare la modalità manuale è sempre possibile attivare sia le prese sia il sistema di illuminazione.
I tablet (supportati dall'applicazione) si mettono in comunicazione con un gateway BACnet, attraverso la rete BMS e questo restituisce ai dispositivi i dati relativi ai sottosistemi (luce e corrente).
Allo stesso tempo comunicano con il webservice per ricevere le informazioni sul sistema delle prenotazioni on line.
Questo sistema di prenotazione può essere utilizzato non solo per la prenotazione di sale riunioni ma anche per la prenotazione di aule
Non solo.  Si potrebbe estendere a tutte le situazioni in cui è necessario collegare una prenotazione al sistema BMS (ad esempio, in alberghi, ostelli o b&b).

Il cliente di un albergo prenota la sua stanza tramite internet e riceve un codice di prenotazione. Attraverso il proprio codice ha la possibilità di entrare nella stanza, digitando il codice; all’accesso, gli viene permesso di utilizzare tutti i servizi che fanno capo ai sottosistemi del BMS (energia elettrica, condizionamento, riscaldamento, illuminazione).