Gestione del teleriscaldamento per PALAZZO ATC


teleriscaldamento - progetto atc

Il palazzo ATC di Corso Dante/Via Arquata a Torino distribuisce energia termica ed elettrica all'intero quartiere.
Nel 2009 ATC ha deciso di adottare la tecnologia BACnet in quanto aveva la necessità di controllare la produzione e la fruizione di energia per il sistema di teleriscaldamento e tutti i servizi legati al comfort ambientale. Sono stati allestiti la centrale termica per la generazione del calore, i circuiti per la distribuzione del calore agli altri edifici del quartiere, la centrale frigorifera, l’aria primaria nelle sale ATC a uso pubblico, il controllo microclima nelle zone dell’edificio mediante fan coils e la rilevazione fumi/antincendio.
Un sistema Building Management System (BMS) consente un risparmio considerevole perché permette di regolare gli impianti in base alle esigenze dell'utenza e di farli interagire in modo armonioso.

Due gli obiettivi: offrire un servizio di alta qualità e contenere i costi mediante l’uso coerente dell’energia.
L’intero sistema BMS è stato progettato secondo lo standard BACnet.
Il sistema BACnet nativo è in grado di autodescriversi, in modo che non ci siano vincoli con le aziende che ne hanno realizzato l’installazione.
Alla testa di ogni sottosistema integrato in questo impianto, vi è un controllore BACnet nativo Delta Controls, che si occupa dell'armonizzazione e del controllo diretto di tutte le funzionalità, mentre la piattaforma software, completamente distribuita via web, ha consentito agli utenti e ai ricercatori del progetto europeo Policity di interagire con l'intero impianto.