Building automation: la domotica per edifici


building automationDomotica per gli edifici: un nome largamente usato dai non addetti ai lavori per indicare la building automation.

Quali sono le differenze tra la domotica (in senso stretto) e l'automazione degli edifici?

La differenza è essenzialmente nell'ambito applicativo: la domotica infatti si occupa dell'automazione delle abitazioni residenziali (singolo appartamento o casa); la building automation (o automazione degli edifici) consente il controllo e il monitoraggio degli impianti di un intero edificio. La casa "domotica" è una casa intelligente ("smart home") perchè si adatta alle esigenze dell'utente, il quale può personalizzarla come meglio crede. Si adatta anche al cambiamento delle sue abitudini. La casa domotica controlla il comfort in ambiente, gli apparecchi domestici, la comunicazione in entrata e in uscita e la sicurezza. Tutto questo nel suo microcosmo.

Sopra, ad un livello superiore, c'è l'automazione degli edifici: in un condominio la building automation può gestire i servizi comuni mentre gli impianti domotici serviranno i singoli appartamenti.

L'ambito applicativo, proprio di questi due rami dell'automazione, è in realtà il principale elemento distintivo, perchè porta con sè ulteriori differenze: un BMS è un sistema complesso mentre in una casa è necessario che tutto sia semplice, in quanto il sistema domotico deve essere utilizzato da tutti i componenti della famiglia. Nelle attività produttive l’efficienza è motivazione principale, contrapposta alla ricerca di una maggiore qualità della vita nelle abitazioni. È chiaro che la composizione interna degli spazi in un ufficio cambia molto rapidamente, mentre in una casa è in genere piuttosto statica; infine, in un ambiente di lavoro gli orari sono più definiti di quanto non avvenga in una casa (con orari più flessibili e spesso dipendenti dal ruolo e dall'età degli abitanti).

Entrambe, building automation e domotica, mirano al risparmio energetico e alla riduzione dei costi e al miglioramento della qualità della vita e della sicurezza. Permettono, ognuno nel proprio ambito, il controllo dei consumi dell'energia elettrica, riscaldamento, luce, climatizzazione.

La connessione tra domotica e building automation è evidente in progetti come CasaZera, un nuovo modello di abitare sostenibile, abbiamo partecipato come system integrator ha collaborato proprio per la parte di automazione e integrazione.