Come funziona lo standard BACnet?


BACnet fornisce un metodo standard per rappresentare le funzioni di ogni dispositivo. Per esempio input e output analogici e digitali, programmi orari, loop di controllo e allarmi. Un modello standardizzato del dispositivo rappresenta queste funzioni comuni come collezioni di informazioni correlate chiamate "oggetti", ognuno dei quali ha un set di "proprietà" che lo descrivono ulteriormente. Ciascun input analogico, ad esempio, è rappresentato da un "analog input object" BACnet, il quale possiede un set di proprietà standard quali valore attuale, tipo di sensore, posizione, limiti di allarme, e così via. Alcune di queste proprietà sono obbligatorie, altre opzionali. Una delle proprietà più importanti dell'oggetto è il suo "identifier", una specie di nome numerico che consente a BACnet di accedere ad esso identificandolo in modo univoco. A questo punto, se i dispositivi si presentano sulla rete con un aspetto comune, dato dai loro oggetti e proprietà, è facile immaginare dei messaggi in grado di manipolare queste informazioni in modo standard. Per saperne di più www.bacnet.org