Automazione degli edifici


automazione degli edificiL'automazione degli edifici mira al comfort ambientale, al risparmio energetico e alla sicurezza, obiettivi raggiungibili attraverso una gestione intelligente e distribuita delle infrastrutture. Un edificio che debba fornire servizi a un elevato numero di persone è un “organismo” complesso, risultato del rapporto tra spazio costruito, tecnologia e organizzazione del lavoro.

Proponiamo sistemi integrati finalizzati al controllo e alla gestione di tutti gli impianti e gli apparati presenti all’interno della struttura in modo da ottenerne il massimo della produttività.

Esempi di impianti con sistemi di controllo e telegestione

Automazione degli edifici: il nostro supporto ai progettisti

Affianchiamo i progettisti di automazione degli edifici  nella scelta delle soluzioni, nella redazione delle specifiche di progetto e nel loro dimensionamento. Un’attività che prosegue nelle fasi operative, dalla realizzazione dei sistemi di controllo fino alla loro installazione.
Le nostre soluzioni integrano in modo efficiente differenti sottosistemi e impianti, quali:

  •     Riscaldamento
  •     Condizionamento
  •     Microclima
  •     Ventilazione
  •     Illuminazione
  •     Rilevazione incendi
  •     Rilevazione intrusioni
  •     Controllo accessi
  •     Videoregistrazione digitale
  •     Ascensori e montacarichi
  •     Gruppi frigoriferi
  •     Gruppi di continuità
  •     Gruppi elettrogeni
  •     Quadri elettrici
  •     Parcheggi automatici

 

Tramite la formulazione delle specifiche logiche di comportamento di tutti o parte dei sottosistemi e l’individuazione delle relazioni tra le grandezze appartenenti a sottosistemi diversi, consentiamo al progettista, all’integratore e al committente di fruire dei vantaggi dell’integrazione durante la conduzione dell’impianto.
Per esempio un ambiente vuoto non necessita di illuminazione, riscaldamento e di apparecchiature in funzionamento. L'ingresso nel locale di una persona, rilevata da un sistema di controllo degli accessi, deve determinare l'accensione dell'illuminazione, la climatizzazione dell'ambiente a determinate condizioni prestabilite, l'alimentazione degli apparati elettrici, ecc. ecc.
Completiamo l'offerta con l’analisi delle informazioni raccolte dall’impianto durante il proprio ciclo di vita e con la messa a punto del comportamento di ogni sottosistema sulla base concreta delle attività svolte.

Integrazione dei sistemi: i vantaggi

  • Abbattimento dei costi di gestione

    Un sistema integrato consente una costante e coerente analisi dei sistemi e del loro “stato di salute”, producendo reportistica dedicata ai singoli sottosistemi e al risultato delle loro interazioni. Ciò porta alla diminuzione degli interventi di manutenzione straordinaria e alla diminuzione dei costi di gestione.

  • Incremento della produttività

    Un edificio in cui i parametri di comfort ambientale (temperatura, umidità, illuminazione) e sicurezza (controllo accessi, antintrusione, aAntincendio e TVCC) siano in costante relazione tra loro, accoglie l’utente in un ambiente “che si comporta” in modo da consentire la sua massima produttività.

  • Risparmio energetico

    Il sistema analizza costantemente i parametri di consumo energetico e allo stesso tempo controlla l’effettiva necessità degli utenti. Il risultato è l’eliminazione degli sprechi. Regolare la ventilazione opportuna e il corretto livello di illuminazione all’accesso di un utente riconosciuto significa non sprecare nulla per tutto il resto del tempo.

  • Incremento della sicurezza (safety&security)

    L’interazione tra tutti gli impianti di automazione ha anche lo scopo fondamentale di incrementare il livello di sicurezza delle persone e dello stesso ambiente di lavoro.

La building automation viene spesso definita (per lo più dai non addetti ai lavori) come "Domotica per gli edifici".
Leggi il nostro articolo "Domotica per gli edifici: la building automation" e scopri le differenze tra domotica e automazione di edificio.